Gestire le Periferiche con USB Safely Remove

imageUSB Safely Remove è un utilissimo programma per la gestione delle periferiche connesse al PC, di qualsiasi tipo. Infatti, tramite questa applicazione, senza rimuovere nessuna di esse, potete semplicemente attivarle o disattivarle come più vi fa comodo; inoltre potrete visualizzare le proprietà di ogni singola periferica, e cosa più importante, vi aiuta a forzare il montaggio della periferica nel caso non venisse riconosciuta, soprattutto nel caso di supporti di massa esterni, come le prendrive USB. E’ in inglese ma l’interfaccia è molto intuitiva e personalizzabile, ed è soprattutto molto leggera, non ingombra affatto. Non si registrano difetti degni di nota, eccetto la licenza distribuita in versione di prova, che dura 30 giorni, dopodiché dovete pagare una somma che parte da 19,90 $. Insomma, un programma altamente consigliato.

Il voto del programma:

9

Download

INSTALLAZIONE DEL PROGRAMMA

1. Una volta scaricato il programma avrete un file denominato usbsafelyremovesetup_5-2-3.exe image. Fateci sopra un doppio click.

2. Lasciate predefinita l’impostazione della lingua italiana e cliccate su OK.

image

3. Si aprirà così la finestra di installazione. Cliccate sul pulsante Avanti.

image

4. Accettate le condizioni di licenza di prova cliccando mettendo un pallino sulla voce Accetto i termini del contratto di licenza. Poi cliccate su Avanti.

image

5. Cliccate ancora su Avanti.

image

6. Scegliete la cartella in cui installare il programma cliccando su Sfoglia. Potete anche lasciare il percorso predefinito, ad ogni modo cliccate su Avanti.

image

7. Cliccate ancora su Avanti.

image

8. Mettete o meno una spunta sulla voce Installa per tutti gli utenti di questo computer se volete rendere disponibile il programma a tutti gli account o solo a quello in cui lo state installando. Quindi cliccate su Avanti.

image

9. Cliccate su Installa. Partirà la copia dei file nella cartella scelta al passo 6. L’operazione durerà qualche secondo.

image

10. Cliccate su Fine per concludere l’installazione.

 image

L’icona del programma sarà quella denominata USB Safely Remove image su cui dovete farci ogni volta un doppio click per aprirlo. Inoltre comparirà in basso a destra, vicino alla barra dell’orologio, la miniatura dell’icona del programma image, che ci servirà parecchio.

 

CONFIGURAZIONE DEL PROGRAMMA

1. In basso a destra, nella barra dell’orologio, fate doppio click sull’icona della freccia rivolta in basso a sinistra image, dopodiché cliccate sul menù Visualizza e poi su Opzioni.

image

2. Nella colonna di sinistra della finestra che si aprirà, cliccate su Aspetto.

image

3. Vi consiglio di mettere una spunta sulla voce e Mostra il numero dei dispositivi visibili nell’icona della barra sistem. Nella sezione Ordina i dispositivi nel menu di arresto scegliete come ordinare l’elenco dei dispositivi per lettera di unità, nome dispositivo e etichetta unità. Inoltre potete decidere se ordinare in modo crescente o decrescente. Fatto ciò, cliccate a sinistra sul menu Tasti di scelta rapida.

image

4. Questo menù è piuttosto interessante. Quando volete disattivare un dispositivo senza rimuoverlo, o effettuare la classica “Rimozione sicura”, è possibile farlo anche senza troppi click, ma tramite una combinazione di due tasti premuti uno dopo l’altro sulla tastiera. Di predefinito c’è la combinazione Win + S, per cambiarla basta semplicemente cliccare sulle relative caselle di testo e scegliere la combinazione che vi piace di più. Di seguito ci sono altre opzioni più interessanti, come Arresta immediatamente che vi permette di rimuovere un dispositivo immediatamente con la combinazione di tasti scelta quando c’è solo uno di essi collegato al PC, e Usa il tasto di scelta rapida “Arresta tutti” che vi permette di impostare un’altra combinazione per disattivare tutti i dispositivi collegati. Successivamente cliccate su Notifiche nella colonna di sinistra.

image

5. In questo menù potete scegliere se visualizzare o meno un fumetto informativo dei dispositivi che si collegano all’istante, e per quanti secondi visualizzarlo. Poco più sotto poi si può scegliere se far comparire il fumetto per tutti i dispositivi o solo per quelli visibili. Dopodiché cliccate a sinistra su Lettere unità.

image

6. In questo menu potete gestire le lettere da assegnare alle memorie di massa. La prima opzione Nascondi le lettere di unità quando… può essere utile quando inserite un dispositivo come quello per collegare una o più SD, in quanto esso visualizza in Risorse del Computer delle unità che in realtà sono vuote, quindi inutili. La seconda opzione Proibire l’assegnazione delle seguenti lettere di unità… , come dice la frase stessa, proibisce ai dispositivi di assumere le lettere che elencherete nella casella di testo sottostante. Si rivela utile quando utilizzate unità di rete, in cui certi percorsi delle cartelle condivise e stampanti li impostate in maniera predefinita. Perciò se cambia la lettera dell’unità di rete, dovrete cambiare anche i percorsi suddetti. L’ultima parte della finestra, la sezione Elenco lettere di unità assegnate in modo permanente vi consente, come potete intuire, di assegnare ad alcuni dispositivi una lettera permanente ogni volta che si connetterà. Il discorso è abbastanza simile a quello che abbiamo fatto poc’anzi, se ad esempio avete installato un programma su una pendrive USB di cui avete fatto il collegamento sul desktop, se nella prossima connessione essa assumerà un’altra lettera, l’icona del programma non funziona più. Vedremo più tardi come assegnare le lettere permanentemente. Fatto questo, cliccate a sinistra su Esecuzione automatica.

image

7. In questa finestra potete scegliere se il PC deve lanciare automaticamente un programma quando il dispositivo si connette o si arresta. Si rivela molto utile quando avete un software installato nel dispositivo di massa che dovete lanciare automaticamente, ad esempio. Prima di tutto decidete in quale condizioni il programma si avvii automaticamente, cioè Dopo la connessione del dispositivo, Prima dell’arresto del dispositivo, Dopo l’arresto del dispositivo e Dopo la rimozione del dispositivo. Quindi selezionare una di queste condizioni e poi cliccate sul pulsante + in alto alla finestra.

image

8. Cliccate sul pulsante che trovate a destra della casella di testo Nomi file e parametri.

image

9. Ricercate il programma che volete si avvii, e dopo averlo selezionato cliccate su Apri.

image

10. Ora cliccate su OK per confermare.

image

Ripetete i passi dal 7 al 10 se volete aggiungere i programmi in esecuzione automatica per ognuna delle condizioni che abbiamo appena visto nel passo 7. Per cambiare il programma in esecuzione automatica cliccate sul pulsante con la matita in alto alla finestra image, se volete eliminarlo basta cliccare sulla X image che si trova a destra rispetto all’icona della matita.

11. Ora cliccate su Applica per rendere effettive le modifiche, quindi cliccate su OK per chiudere la finestra.

image

 

IL FUNZIONAMENTO DEL PROGRAMMA

Il menù a tendina

image

Quando connettete un dispositivo, in basso a destra del monitor avrete prima un menù grezzo che vi mostrerà qualche informazione del dispositivo, dopodiché una volta riconosciuto e montato correttamente, avrete informazioni più dettagliate. Da questo piccolo menù a tendina potete già effettuare diverse operazioni. Anzitutto, se ci cliccate sopra, potete disconnetterlo per operare la classica rimozione sicura, e cliccandoci ancora una volta sopra lo potete riconnettere. Sempre da qui, potete fare click destro sull’icona e avrete un altro menù a tendina, dove potete disconnettere o riconnettere il dispositivo, aprirne la cartella, nasconderlo dal menù principale, oppure visualizzare le sue proprietà. Quest’ultima voce è quella che analizzeremo nel prossimo sotto-paragrafo.

image

Le proprietà del dispositivo

– Dopo aver aperto la finestra in questione tramite il procedimento che abbiamo appena visto, potete già smanettare con le impostazioni generiche del dispositivo. Anzitutto potete decidere il nome del dispositivo stesso e l’icona da visualizzare nel menù a tendina, poi potete anche disconnettere e riconnettere tale dispositivo tramite una combinazione di tasti. Per farlo è sufficiente mettere la spunta sulla voce Utilizza un tasto di scelta rapida… e poi scegliere la combinazione, appunto. Infine potete decidere se mostrare o nascondere il dispositivo nel menù a tendina in modo permanente, oppure lasciare il compito al programma di lasciarlo vedere o meno. Dopo aver impostato le opzioni appena viste cliccate in alto sulla scheda Proprietà dell’unità.

image

– Questa è la parte più interessante. Qua dentro potete decidere il nome da dare all’unità che vedrete in Risorse del Computer, e soprattutto assegnare una lettera e decidere se renderla permanente o meno mettendo una spunta nella casella della relativa voce. Tale lettera permanente verrà visualizzata nella finestra del passo 6 del paragrafo “CONFIGURAZIONE DEL PROGRAMMA”. Inoltre, l’ultima funzione carina è quella che permette di mostrare l’unità come cartella e non come dispositivo vero e proprio. Basterà mettere una spunta su Monta l’unità come cartella e poi scegliere il percorso in cui alloggiare tale cartella. Successivamente cliccate su Applica per rendere effettive le modifiche, e poi su OK per chiudere la finestra.

image

La finestra principale del programma

Per raggiungere la finestra principale di USB Safely Remove esistono due modi. Quello più semplice consiste semplicemente nel cliccare sull’icona del programma che trovate sul desktop image. L’altro consiste nel fare doppio click sull’icona accanto alla barra dell’orologio image.

image

In questa finestra è possibile anche visualizzare i dispositivi nascosti non visibili nel menù a tendina. Per renderli visibili basta fare un click destro su ciascuno di essi e cliccare su Mostra questo dispositivo nel menu.

image

Per nasconderli basta fare la stessa procedura, solamente che dovrete cliccare su Non visualizzare questo dispositivo nel menu.

image

L’ultima voce da vedere è forse la meno utile del programma, in quanto vi consente di passare alla classica finestra di rimozione sicura del dispositivo. Per farlo è sufficiente cliccare sul menù Comandi in alto a sinistra e poi su Esegui ‘Rimozione sicura dell’hardware’ di Windows.

image

Share on Facebook0Google+0Tweet about this on Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

");pageTracker._trackPageview();