Usare Macrium Reflect con Pendrive/Scheda SD

In questa guida abbiamo visto come usare il programma Macrium Reflect al fine di effettuare il backup dei nostri dati e ripristinarli qualora fosse necessario (magari perché corrotti). Ma per effettuare un eventuale processo di ripristino occorre usufruire di un supporto ottico, quale un CD/DVD. E se avete un portatile che non dispone di alcun lettore DVD, come i netbook e/o gli ultrabook? Tranquilli, un rimedio c’è. Basta semplicemente usare una pendrive USB o una scheda SD anziché il CD/DVD. Sono necessari circa 20 MB di spazio, perciò anche se non avete un dispositivo non molto capiente non importa. Inoltre non è necessario riservare per forza tutto lo spazio disponibile del dispositivo al programma, ma potete usarlo anche per l’archiviazione dei dati. E se proprio i file dovessero rivelarsi scomodi perché sparsi un po’ in giro nella pendrive/SD, li potete cancellare e poi installare nuovamente il programma qualora ce ne fosse bisogno. Vediamo come installare Macrium Reflect nella pendrive/SD e renderla bootable, cioè capace di essere eseguita anche in fase di BOOT.

CREAZIONE DELL’IMMAGINE ISO

1. In alto a sinistra della finestra cliccate sull’icona che raffigura un disco e una freccia che lo punta verso destra.
image
2. Spuntate con un pallino la seconda opzione Linux – Select this option to create a Linux based recovery media, perché così potrete usare un CD-R. Selezionando invece la prima opzione potete includere il programma nella Live CD di BartPE, che vedremo prossimamente.
image
3. Nella casella di testo Select CD/DVD burner selezionate la voce Create ISO image file. Quindi cliccate su Finish.
Immagine
4. Salvate il file immagine nel percorso desiderato. Quindi dategli un nome (nel mio caso l’ho chiamato “Disco di ripristino ZINCO“) e poi cliccate su Salva.
image
5. Una volta creato il file immagine, avrete una finestra che vi confermerà il successo dell’operazione. Quindi cliccate su OK.
image
Ecco a voi il file ISO, che occuperà solo 17 MB Immagine. Se volete verificare che sia stata creata correttamente, sfruttate l’utile e leggero programma Daemon Tools.
 

INSTALLAZIONE DEL PROGRAMMA SU PENDRIVE/SD

1. Scaricate il programma UNetbootin, cliccando sul pulsante Download, posizionato qui sotto.

Pulsante download

2. Una volta scaricato, estraete il pacchetto nella cartella desiderata. Sfruttate l’utile software ZipGenius.

3. Collegate la pendrive, o inserite la scheda SD nel suo apposito vano.

3. Dopodiché avrete 3 file, uno per ogni piattaforma (quindi per Windows/Linux/MAC OS). Se state usando Windows, cliccate due volte sull’icona denominata unebootin-windows-585.exe Immagine.

4. Spuntate con un pallino la voce Immagine disco, quindi cliccate sul pulsante … che si trova a destra della casella di testo.

Immagine

5. Selezionate l’immagine ISO creata in precedenza. Quindi cliccate su Apri.

Immagine

6. Nella casella di testo Tipo selezionate Unità USB, mentre in Unità selezionate la lettera corrispondente alla vostra pendrive/USB. Quindi cliccate su OK. L’installazione del programma avverrà in pochissimi secondi.

Immagine

Se avete collegato più dispositivi nel PC, per capire la lettera corrispondente alla vostra pendrive/SD recatevi in Risorse del Computer.

7. Una volta terminato il processo di installazione, il programma vi chiederà di riavviare all’istante o di chiudere la finestra. A voi la scelta.

Immagine

Per avviare il dispositivo da BOOT seguite questa guida.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *