Gestire la Posta Elettronica con POP Peeper

image

POP Peeper è un utile programma mirato principalmente per la lettura delle email. Può essere lanciato in background senza alcun problema, in quanto è piuttosto leggero. Essendo abilitata l’auto-verifica della vostra casella di posta, è possibile sapere se sono arrivate nuove email ogni tot minuti. E soprattutto è in grado di verificare la posta in più account contemporaneamente. Il punto di forza che mi ha personalmente colpito è l’avvio assieme a Windows, cosicché da tener sempre aggiornato la vostra casella di posta nel caso vi dimentichiate di aprire il programma manualmente. Inoltre, come per un programma di posta che si rispetti, potete inviare i messaggi scegliendo un account come mittente. Vi sono solo due limiti, ma che comunque non compromettono le qualità del software: per vedere le email inviate dovete pagare una somma di denaro per ottenere questa funzione (una cosa un po’ incomprensibile, almeno secondo me); nonostante il programma sia leggero, diventa più pesante appena inizia la ricezione delle email dal server di posta elettronica. Purtroppo quasi tutti i programmi di posta elettronica presentano questo difetto. Ciononostante, POP Peeper rimane un software molto consigliato per sfogliare velocemente le vostre email.

Il voto del programma:

8

image


INSTALLAZIONE DEL SOFTWARE

1. Una volta scaricato, cliccate due volte sull’icona denominata POPPeeper-Install.exe.

 

2.Vi si aprirà una finestra. Cliccate sul pulsante Next in basso a tal finestra per continuare.

3. Accettate le condizioni di licenza cliccando sul pulsante I Agree.

4. Spuntate le voci Desktop Icon e Quick Launch Icon. Poi cliccate su Next.

5. Decidete dove installare il programma. Io vi consiglio di lasciare il percorso originale. Ma, se volete cambiare, cliccate sul pulsante Browse… . Poi cliccate su Next.

6. Cliccate, quindi, sul pulsante Install per avviare la copia dei dati del programma nella cartella desiderata. L’operazione impiegherà pochissimi secondi.

7. Appena fatto, avrete una finestra di riepilogo delle operazioni, in cui dovrete decidere se lanciare subito il programma oppure in un secondo momento, semplicemente spuntando o meno la voce Run POP Peeper. Io ho scelto di lanciarlo in un secondo momento. Fatto ciò, cliccate su Finish per completare l’installazione.


Vi apparirà sul desktop l’icona di riferimento del programma, denominata POP Peeper su cui dovete farci sopra un doppio click per aprirlo.
 

PRIMO AVVIO DEL PROGRAMMA

1. Aprite il programma e connettete internet se non l’avete ancora fatto.

2. Vi chiederà prima di tutto la lingua per il programma. Di default è in inglese, ma c’è la possibilità di avere la lingua italiana. Cliccate, quindi, sulla casella di testo in alto a sinistra della finestra e cliccate su Download… .

3. Vi si aprirà una nuova finestra. Aspettate un attimo che questa finestra si riempia di lingue. Dopodiché, scorrete la pagina e selezionate la voce Italiano. Successivamente, cliccate su OK. Aspettate qualche secondo per il download della lingua. Non disconnettete ancora internet! 

4. La finestra del passo 2 avrà tutte le scritte in lingua italiana. Adesso potete anche disconnettere internet. Cliccate su Avanti.

5. Ora dovete scegliere il tipo di connessione, spuntando una delle prime tre voci che si trovano in alto alla finestra. Io utilizzo una connessione permanente. Quindi spunto la prima opzione. Poi cliccate su Avanti.

6. Ora dovete scegliere dove venga salvato il file contenete tutti le email. Potete decidere se salvarlo nella cartella Dati Applicazioni oppure nella cartella in cui è installato POP Peeper. Io vi sconsiglio la seconda opzione, perché, se il PC è usato da più persone con degli account, loro non possono vedere la vostra cartella Dati Applicazioni, però vedono la cartella del programma. E quindi rischiate grosso se ci sono dei messaggi preziosi che non volete far vedere a nessuno! Quindi spuntate la prima voce. Poi cliccate su Avanti.

 

7. Lasciate tutte le spunte che trovate e cliccate ancora su Avanti.

8. Avrete così una finestra di riepilogo. Se volete subito creare l’account di posta, dovete tener spuntata la voce Esegui Procedura Guidata Creazione Account. Quindi cliccate su Fine.

 

CREAZIONE DELL’ACCOUNT

1. Aprite il programma e connettete internet se non l’avevate ancora fatto.

1.1. Se per caso non aveste spuntato la voce del passo 7 del paragrafo precedente, non c’è problema. L’account si può creare comunque. E, per farlo, fate click su Account, in alto alla finestra, quindi un click su Aggiungi… .

2. Avrete una nuova finestra, in cui salteranno all’occhio due pulsanti. Il primo serve ad importare gli account nel caso in cui avete un altro programma per la gestione della posta elettronica (tipo Windows Live Mail, Mozilla Thunderbird, etc.); in quel caso, basta cliccarci sopra per ottenere gli account da importare ed è fatta. Il secondo pulsante serve, invece, per creare un account su POP Peeper, indipendentemente se avete installato o meno un altro programma per la gestione delle email. Ed è quello che andremo a fare. Per cui, cliccate sul pulsante Crea Singolo Account.

3. Inserite il vostro indirizzo email nella casella di testo in alto alla finestra. Poi cliccate su Avanti. Nello screen non è “illuminato” perché non ho inserito alcun indirizzo email per motivi di privacy, ma, quando inserirete correttamente il vostro indirizzo, il pulsante Avanti sarà accessibile.

4. A seconda dell’indirizzo che avete inserito, il programma identificherà in automatico il server più adatto. In alto, nella casella di testo, digitate il nome dell’account. Poi cliccate su Avanti, in basso alla finestra.

5. Ovviamente, come nome di login, avete il vostro indirizzo email. Dovete inserire la password della casella di posta. Non preoccupatevi che questi dati non vi serviranno, perché poi il programma si connetterà automaticamente per la verifica della posta. Cliccate, successivamente, su Avanti.

6. Avete concluso la creazione dell’account. Cliccate su Fine per confermare dell’avvenuta operazione.

Tornando alla finestra principale del programma, potete notare che a sinistra vi comparirà il nome dell’account.

Ripetete questa procedura per creare altri account se avete altri indirizzi di posta.

 

CONFIGURAZIONE DI POP PEEPER

1. In alto, cliccate su Strumenti e poi su Seleziona opzioni… .

2. Vi apparirà una finestra in cui potete modificare diverse cose. In primo luogo, noterete che è spuntata la voce Esegui POP Peeper all’Avvio di Windows, il che significa che il programma partirà assieme a Windows. Detto questo, spuntate la voce Abilita Opzioni Avanzate. Subito sotto vi apparirà un’altra voce, cioè Cancella Posta Immediatamente; spuntate anche quest’ultima voce. Poi, nell’elenco a sinistra, cliccate su Verifica Mail.

3. In questa opzione potrete modificare il controllo di nuove email. Se è abilitata l’auto–verifica, decidete quanto tempo deve passare dall’ultima verifica della posta. Di default è impostato su 15 minuti, ma voi potete tranquillamente modificare il numero nella casella di testo in alto alla finestra. Se inserite il numero zero, disabiliterete l’auto-verifica.

 

4. Nella sezione Pianificazione, cliccate sulla freccia rivolta verso il basso accanto alla casella di testo e cliccate su Verifica posta subito. Così, quando verrà eseguito il programma o la connessione ad internet, verrà fatta subito un controllo alla vostra casella di posta per verificare la presenza di nuove email. Poi, a sinistra, cliccate su Richiamo Messaggi.

5. In alto alla finestra vedrete che ci sono 3 caselle di testo. Sulla prima, compare il testo Intero messaggio e sulle ultime due Anteprima. Cliccate, quindi, sulle frecce rivolte verso il basso accanto alle ultime due caselle di testo, quindi selezionate la voce Intero Messaggio per entrambe. In questo modo, potete leggere il messaggio completo e non, appunto, anteprime. Altrimenti, se questi messaggi contenessero degli allegati, sarebbe più ostico poterli aprire e/o scaricarli su una cartella del PC. Nell’elenco a sinistra, cliccate su Notifica.

6. Nella sezione Audio, decidete se avere un suono di notifica per i nuovi messaggi, semplicemente spuntando la voce Nuova Posta. Se volete il suono di notifica, cliccando sul pulsante Play, potete sentire questo suono. Se non vi piace, cliccate sul pulsante con la lente di ingrandimento accanto al pulsante Play per selezionare un nuovo suono. Ovviamente deve avere una durata molto breve! Subito sotto, trovate due punti elenco, in cui potete decidere di avere a disposizione un solo suono oppure di averne uno specifico per ciascun account (lo vedremo successivamente).

7. Sempre nella stessa finestra, nella sezione Video, potete decidere in che modo potete notificare l’arrivo di nuove email. Nella prima casella di testo della sezione, facendo click sulla freccia rivolta verso il basso, potete decidere se mostrare un avviso sul desktop, aprire la finestra del programma, oppure aprire il vostro Client (cioè il programma predefinito per scrivere la posta, come Windows Live Mail o Mozilla ThunderBird). Ma vi sconsiglio queste opzioni perché se la posta arriva mentre è eseguito un programma molto esoso di risorse, oppure è eseguito a schermo intero, potrebbe bloccarsi Windows. Cliccando, invece, sulla freccia rivolta verso il basso della seconda casella di testo, potete trovare le voci Bloc Scorr e Bloc Num. Questo sono tasti che si trovano, solitamente, in alto a destra della tastiera e per vedere se sono abilitati o disabilitati, si usano i loro led di segnalazione. Usando quelle voci, potete far lampeggiare questi led per notificarvi l’arrivo della nuova posta (sia chiaro, non succede niente a questi tasti!). Una funzione molto carina quanto comoda, così potete accorgervi subito se è arrivata nuova posta nel caso in cui non sentiate il suono di notifica. L’unica pecca è che alcuni PC, netbook per lo più, non hanno i led di segnalazione per questi tasti; in quei casi, questa opzione è inutile. Spuntando la voce Mostra avviso nella tray bar, all’arrivo di nuove mail, avrete un fumetto di notifica e vi segnala quanti messaggi sono arrivati e, se ne è arrivato uno solo, leggerete anche l’oggetto del messaggio, in modo da avere subito un’idea.

8. Cliccate sul pulsante OK in basso alla finestra per confermare le modifiche.

Adesso il programma è utilizzabile. Nel prossimo paragrafo, vedremo come utilizzarlo.

 

USO DI POP PEEPER

Se avete aperto il programma e volete chiuderlo, cliccando sulla X image in alto a destra della finestra, non lo arresterete, ma lo minimizzerete nell’area di notifica della barra degli strumenti . È un icona molto utile, perché vi permette di capire se sono arrivati nuovi messaggi di posta e richiamare il programma velocemente.

 

Abilitare/disabilitare l’auto–verifica della posta

Facendo click destro su tale icona, noterete che ci sono diverse opzioni. Abbiamo visto nel passo 4 del paragrafo “CONFIGURAZIONE DI POP PEEPER” che, digitando il numero zero si disabilita l’auto – verifica della posta. Il comando si trova anche sul menù a tendina che si aprirà, ma è più comodo da raggiungere e più semplice da capire, perché basta spuntare o meno la voce Auto–Verifica Abilitata.

Se disabilitate questa opzione, l’icona della tray bar apparirà così . Se siete in queste condizioni, bisogna verificare la posta manualmente, semplicemente facendo click destro sull’icona e cliccando sulla voce Verifica Posta.

Per sospendere la verifica di nuovi messaggi, dovete fare click destro sull’icona della tray bar e cliccare su Verifica Posta, come abbiamo appena visto.

 

Leggere le email e rispondere

1. Una volta verificata la presenza di nuovi messaggi, sulla finestra, avrete dei testi evidenziati in grassetto, che sarebbero le mail che non avete ancora letto. Fateci sopra un doppio click.

2. Si aprirà una nuova finestra, in cui potete visualizzare il testo del messaggio. Potete anche salvare gli eventuali allegati. Se volete subito rispondere alla mail, in alto, cliccate sul pulsante Rispondi.

Inviare una mail

1. Aperta la finestra del programma, in alto a sinistra, cliccate su Componi.

2. Si aprirà una nuova finestra. E qui direi che è abbastanza semplice scrivere un messaggio: dovete scrivere l’indirizzo, l’oggetto e il testo del messaggio. Una volta finito, cliccate in alto a sinistra su Invia.

3. Prima dell’invio dell’email, il programma vi chiederà se aggiungere l’indirizzo del destinatario nella vostra rubrica. Se lo volete, cliccate su ; altrimenti, cliccate su No.

N.B. Questo procedimento vale anche se dovete rispondere alla email.

 

Cancellare una email

1. Aperta la finestra principale, selezionate il messaggio da cancellare (potete selezionare più di un messaggio tenendo premuto il tasto Ctrl e poi cliccare sui messaggi).

2. Ora potete agire in due modi: o fate click destro sul messaggio/i selezionato/i e cliccate su Cancella; oppure, sulla tastiera, pigiate il tasto Del (che corrisponde al pulsante CANC).

3. Il programma vi chiederà conferma di cancellare la mail. Perciò siete ancora in tempo per ripensarci. Non dovete far altro che cliccare su o No.

4. Se avete risposto positivamente alla conferma del passo precedente, accanto alla mail selezionata, avrete una X.

Quindi, per eliminare del tutto la mail, occorre rifare una ulteriore verifica della posta, ovviamente con la connessione ad internet.

 

Inserire un suono di notifica di un singolo account

Se avete spuntato la seconda voce del passo 7 del paragrafo “CONFIGURAZIONE DI POP PEEPER“, vi sarete chiesti come inserire un suono di notifica a ciascun account. Lo vediamo adesso.

1. Aprite la finestra del programma. Poi, a sinistra, selezionate l’account da modificare.

2. In alto, cliccate su Account e poi un click su Modifica… .

Vi si aprirà una nuova finestra. Nel pannello Generale potete modificare il nome dell’account, l’indirizzo email e la password. Le altre opzioni sono riservate ai più esperti. Ma adesso non ci interessa.

3. Cliccando sul pannello Avanzate, che si trova in alto della finestra,  potete inserire un suono di notifica di nuovi messaggi a questo account. Per farlo, è sufficiente fare click sulla lente di ingrandimento, accanto al pulsante Play, che si trovano entrambi sulla casella di testo Nuovo Suono Mail, per selezionare una traccia audio, che deve avere una durata minima (al massimo 2-3 secondi). Poi fate la prova, per vedere se vi piace, cliccando sul pulsante Play. È chiaro che funzionerà se avete abilitato l’auto–verifica della posta! Se il risultato vi soddisfa, dovete confermare le modifiche cliccando sul pulsante Aggiorna, in basso alla finestra.

 

Cancellare un account

1. Aprite la finestra del programma. Assicuratevi che POP Peeper non stia verificando la posta. Per maggiori informazioni, vedere il sottoparagrafo “Abilitare/disabilitare l’auto – verifica della posta“.

2. A sinistra della finestra, selezionate l’account da eliminare.

3. In alto, cliccate su Account e poi su Cancella… .

4. Avrete un messaggio di conferma per l’eliminazione dell’account. Quindi siete ancora in tempo per ripensarci. Per confermare, cliccate su . Altrimenti, cliccate su No. Aspettate qualche secondo.

 

La rubrica

Questa funzione è molto utile per memorizzare gli indirizzi email. In precedenza avete già incontrato questa parola nel programma. Vediamo, quindi, come funziona.

1. La rubrica si richiama cliccando in alto alla finestra sul pulsante Indirizzi.

2. Si aprirà una nuova finestra. Per aggiungere un indirizzo, cliccate sul pulsante Nuovo… , in basso a sinistra della finestra.

3. Inserite un nome a vostra scelta e l’indirizzo email. Poi cliccate su OK.

4. Selezionando il vostro indirizzo appena inserito nella rubrica, avete la possibilità di modificarlo o di rimuoverlo, semplicemente cliccando sui rispettivi pulsanti Modifica… & Elimina… .

5. Per inviare un messaggio usando questi indirizzi, selezionateli, poi cliccate sui pulsanti subito accanto, cioè  A-> image, Cc-> image e Ccn-> image. Potete usarli tutti e tre oppure uno dei tre. Poi cliccate sul pulsante OK, in basso a destra della finestra, e iniziate a scrivere il messaggio, seguendo i passi del sottoparagrafo “Inviare una mail“.

Ecco a voi tutte (o quasi) le funzioni principali del programma. Pian piano che ci prenderete mano, ne scoprirete altre, che non vi ho messo in questa guida perché ritenute di secondo piano.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *